top of page

Rognon du Plan: Le fil à plomb


Stefano Ragazzo Alpine Vibes arrampicata ghiaccio goulotte Monte Bianco alpinismo

La goulotte "Le fil à plomb" è una bellissima linea sul Rognon du Plan, poco a sinistra della più nota Aiguille du Midi.

La goulotte si snoda sul versante nord tra sezioni di ghiaccio e canali innevati di pendenza massima 70°. Le difficoltà sono di grado IV+ di arrampicata su ghiaccio ed M4 di arrampicata su misto, ma lo sviluppo è piuttosto lungo ed è meglio considerare un discreto allenamento per affrontarla in sicurezza.



Una breve descrizione dell'itinerario

Un paio d'ore di avvicinamento portano alla terminale, a cui seguono 150 metri di conoide nevoso fino ad incontrare il primo tiro delicato, generalmente in condizioni di arrampicata su misto sulla sinistra, ma in condizioni fortunate si può scalare dritto su ghiaccio.

Segue poi un canale nevoso ed il tiro chiave: un bellissimo diedro coperto da una sottile cortina di ghiaccio con pendenza costante di 85°-90° per 50 metri, fino ad uscire in uno stretto camino ghiacciato.

Segue poi un'alternanza di nevai e brevi tratti di ghiaccio, fino a sbucare in cresta alla famosa Midi-Plan: noi qui veniamo baciati dal sole, ripagati all'istante per lo sforzo fatto, dal caldo e dal panorama incredibile che abbracciamo da quassù.




Suggerimenti per l'organizzazione logistica

L'itinerario prevede un dislivello complessivo di 1600 metri ma di questi le difficoltà tecniche si concentrano su 700 metri.

Sono da considerare all'incirca 500 metri di dislivello per l'avvicinamento; mentre dall'uscita della goulotte si presenta un'esposta cresta (principalmente in salita) che richiede circa un'ora e mezza per andare in cima all'Aiguille du Midi dove si prende la funivia per rientrare a Chamonix.


Stefano Ragazzo Alpine Vibes alpinismo arete midi plan Monte Bianco cresta

Una cordata veloce può pensare di affrontare l'intero itinerario in giornata, prendendo la prima funivia dell'Aiguille du Midi fino alla stazione intermedia a Plan de l'Aiguille; e rientrando poi con l'ultima corsa disponibile dalla cima dell'Aiguille du Midi.


Silvia Loreggian Alpine Vibes bivacco Monte Bianco tramonto Chamonix alpinismo

Diversamente, si può organizzare l'ascesa pernottando al bivacco invernale del rifugio Plan de l'Aiguille, che dista soli dieci minuti dalla stazione intermedia e con i suoi 8/10 posti letto offre una comoda base d'appoggio per poter cominciare col buio l'indomani e non rischiare quindi di perdere la funivia.

Infine, nel caso in cui si perdesse la funivia, c'è anche la possibilità di dormire all'interno della stazione di partenza della funivia o, più comodamente, al bivacco Simond, posto qualche decina di metri sopra al rifugio Cosmique.



Le condizioni delle goulottes in monte bianco al momento sono ottime, ma per questo tipo di attività bisogna cogliere l'attimo quindi.. non esitate a contattarci per vivere un'avventura insieme!!

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page