Torri del Vajolet in traversata

Concatenamento delle Tre Torri del Vajolet, nel gruppo del Catinaccio


Torri del Vajolet traversata guida alpina alpine vibes dolomiti arrampicata

Forse non tutti saprete cosa significa concatenamento, ma sicuramente tutti avrete già visto in foto o sentito parlare delle Torri del Vajolet: il concatenamento è la salita in vetta di tutte e tre nella stessa giornata, lungo tre diverse linee di salita e altrettante linee di discesa.. Un'esperienza davvero unica nel suo genere!

La traversata può compiersi indifferentemente da est verso ovest, così come in senso contrario, con il vantaggio nel primo caso di esser sempre baciati dal sole ma di trovarsi però la via tecnicamente più difficile come ciliegina sulla torta finale; viceversa, la traversata da ovest verso est ha lo svantaggio di esser quasi sempre all'ombra ma il vantaggio di togliersi subito le difficoltà maggiori.




realizzare i propri sogni


Ho accompagnato Stefano lungo questa salita, che si è rivelata per entrambi una grande emozione. Per Stefano è stata la realizzazione di un sogno, nato da bambino quando i genitori l'avevano accompagnato lassù a camminare per la prima volta. Per me è stata inizialmente una mattina come molte altre, quando la sveglia suona alle 5 e, veramente stanca per le giornate precedenti di alta pressione che mi avevano alquanto impegnato fisicamente, avrei voluto egoisticamente rigirarmi nel letto e far finta di niente. Ma è bastato poi respirare l'aria fresca sul sentiero, quell'aria tersa che solo all'alba dopo un temporale puoi sentire, per ricaricare completamente le batterie e vivere a mia volta l'emozione di accompagnare qualcuno nella realizzazione del suo sogno!


Torri del Vajolet traversata guida alpina alpine vibes dolomiti arrampicata torre delago spigolo piaz

quali vie scegliere per la traversata


Per la nostra traversata abbiamo scelto di salire per prima la Torre Winkler, lungo la via omonima. Da questa ci siamo calati con due lunghe corde doppie e abbiamo attaccato direttamente la via normale alla Torre Stabeler. Entrambe le vie offrono una simpatica arrampicata varia, sul III e IV grado massimo ed una comoda cima da cui far merenda e osservare la meta successiva. Dalla Torre Stabeler, ci siamo calati nell'intaglio con la Torre Delago e abbiamo scelto di salire l'ultima delle tre torri lungo l'estetico spigolo Piaz: una magnifica via estremamente estetica, di IV+ sostenuto, che lascia veramente attoniti ad immaginarsi il Diavolo delle Dolomiti percorrerla per la prima volta con gli scarponi ed una corda in canapa!


paesaggio mozzafiato e fatiche ormai alle spalle..


Torri del Vajolet traversata guida alpina alpine vibes dolomiti arrampicata

Ci godiamo il nostro panino di vetta e, senza perdere la concentrazione ma concedendoci di rallentare il ritmo, gettiamo le ultime doppie che ci depositano ai piedi della nostra traversata a rimirare quanti metri verticali abbiamo percorso!


Una bella passeggiata di un'oretta ci riporta alla meritata birra al rifugio Gardeccia!


SCHEDA TECNICA:

Punto di partenza: Rifugio Gardeccia

Sviluppo salita: 600 metri

Difficoltà: IV+

Attrezzatura: Mezze corde, 4 friend di misure medie, rinvii e cordini per le soste.

Tempo: 2h l'avvicinamento, 6/7h le vie, 1h la discesa.



Se cercate qualche informazione in più o se desiderate essere accompagnati in avventure simili.. Non esitate a contattarci, sarà per noi un piacere condividere insieme le stesse emozioni!

1,061 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti